Notizie

Approvato il Bilancio 2018 della Proservice S.p.a. che si chiude in positivo

Approvato il Bilancio 2018 della Proservice S.p.a. che si chiude in positivo

Si è tenuta ieri pomeriggio l’assemblea della Proservice S.p.a., la società partecipata dalla Città Metropolitana di Cagliari e dalla Provincia del Sud Sardegna, che gestisce servizi di manutenzione ordinaria delle scuole, del patrimonio, della viabilità, di disinfestazione ambientale e servizi generali, tra i quali anche il servizio di custodia e biglietteria del Palazzo Regio.
Erano presenti l’Amministratore Unico della Società Ombretta Ladu, il Vicesindaco Metropolitano Francesco Lilliu, l’Amministratore straordinario della Provincia del Sud Sardegna Mario Mossa e il Direttore Generale della Città Metropolitana Matteo Muntoni.
Il Vicesindaco Metropolitano Lilliu, nel suo intervento ha espresso piena soddisfazione per l’attività svolta dalla Società in tutto il territorio metropolitano nel corso del 2018. “Voglio ringraziare - ha aggiunto - l’Amministratore Unico, il Direttore e tutti i dipendenti della Società per le energie profuse e per i risultati lusinghieri raggiunti, sia nell’efficienza della gestione, sia nella qualità dei servizi”. “La Proservice – ha poi concluso il Vicesindaco - rappresenta un esempio virtuoso di gestione delle società pubbliche ed un modello da seguire”.
All’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio 2018 della società, fortemente caratterizzato da un trend positivo. Rispetto alla gestione 2017 sono infatti migliorati i dati, sia sotto il profilo patrimoniale che sotto quello economico. Si evidenzia che sono stati fatti importanti investimenti, in particolare per l’acquisto di mezzi per lo svolgimento delle attività. Sono poi aumentati i ricavi, per l’estensione, avvenuta nel corso del 2018, dei servizi svolti per la Città Metropolitana di Cagliari, per la Provincia Sud-Sardegna e per il territorio del Medio Campidano.
Un altro dato importante che si rileva è la variazione in positivo fra costo del personale e costo per l’acquisto dei materiali per le lavorazioni. Da una parte si è avuta una riduzione del personale di 10 unità (per collocamento a riposo) e dall’altra è aumentata la quantità dei servizi svolti, dato che evidenzia un aumento ed un miglioramento generale della produttività.
Ulteriore elemento positivo è che la Società, a partire da fine 2018, in linea con il D.Lgs n°175 del 2016 (Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica), che ha consentito lo svolgimento di attività anche per soggetti non controllanti fino al 20% del fatturato, svolge servizi anche per altri enti pubblici.
Ulteriori prospettive positive si aprono per la Società anche per il futuro. Ad inizio 2019 la Città Metropolitana le ha infatti affidato due nuovi servizi: lo sfalcio dell’erba nelle strade di competenza e la pulizia del reticolo idrografico, ossia dell’alveo dei fiumi presenti nel territorio. A ciò si aggiunge inoltre la scelta della Città Metropolitana sulla durata dei contratti con la Società, non più annuale ma triennale, fatto che consentirà d’ora in poi maggiore spazio e più ampio respiro nella gestione e nella programmazione delle attività.

Menù di Navigazione