Notizie

angle-left Il mito di Maria Maddalena alla Biblioteca Metropolitana delle Scienze Sociali

Il mito di Maria Maddalena alla Biblioteca Metropolitana delle Scienze Sociali

Il mito di Maria Maddalena, la sua ambiguità e le diverse letture interpretative della sua figura nelle varie epoche storiche saranno al centro dell’EVENTO che si terrà martedì 15 settembre alle ore 17 nello spazio esterno della Biblioteca Metropolitana delle Scienze Sociali, con la presentazione del libro “Nero rosso di donna. L’ambiguità della femminilità. Mito, devozione e iconografia di Maria Maddalena fra Medioevo e Rinascimento” di Emma Fenu, edizioni Officina Milena.

L’incontro è organizzato dal Sistema Bibliotecario di Monte Claro della Città Metropolitana di Cagliari in collaborazione con l’associazione culturale La Fabbrica Illuminata nell’ambito del progetto di promozione alla lettura e valorizzazione del libro “Dialoghi di carta”, curato da La Fabbrica Illuminata in partenariato con il Sistema Bibliotecario di Monte Claro e sostenuto dalla Regione Autonoma della Sardegna.

Attraverso la lettura di brani tratti dall’opera, l’autrice illustrerà la figura storica di Maria Maddalena, circondata da due millenni da un alone di mistero, di proibito e di ambiguo che le conferisce un fascino inquietante. Il saggio è incentrato sull’analisi, nel lasso temporale che intercorre fra Medioevo e Rinascimento, del nascere e dello svilupparsi del mito di Maria Maddalena, del diffondersi capillare della sua devozione e del conseguente riflesso sulle arti figurative. L’autrice si sofferma sugli attributi iconografici, la lunga chioma e la veste rossa in primis, che caratterizzano la figura della santa: espressione delle paure inconsce degli uomini, impegnati nel tentativo di risolvere l’enigma del femminile attraverso il ricorso a stereotipi sessisti.

Nata e cresciuta ad Alghero, Emma Fenu vive in Danimarca dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente. Laureata in Lettere e Filosofia, ha conseguito un dottorato in Scienze dei Sistemi Culturali. Scrive per lavoro e per passione: si occupa di storia, letteratura e iconografia delle donne; recensisce libri e intervista scrittori per diversi siti web; ha fondato e presiede l’associazione culturale “Cultura al femminile”; tiene corsi di scrittura creativa e insegna lingua italiana agli stranieri; ha partecipato come giurata e autrice a numerose antologie; organizza eventi, convegni, spettacoli e laboratori in Italia e all’estero.

L’evento, gratuito e aperto a tutti, si terrà all’aria aperta e nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale sotto i gazebo esterni alla Biblioteca Metropolitana delle Scienze Sociali, in Via Cadello 9/b a Cagliari, all’interno del Parco di Monte Claro, fronte pista di pattinaggio.

Per ulteriori informazioni contattare la biblioteca al numero 0704092575 o all’indirizzo e-mail biblioteca.sociale@cittametropolitanacagliari.it.

Menù di Navigazione