“Viaggio sicuro Viaggio allacciato” edizione 2019. Un progetto per l’educazione e la sicurezza stradale. Oggi le premiazioni dei bambini di Sestu - “Viaggio sicuro Viaggio allacciato” edizione 2019. Un progetto per l’educazione e la sicurezza stradale. Oggi le premiazioni dei bambini di Sestu - Città Metropolitana di Cagliari

Aggregatore Risorse

“Viaggio sicuro Viaggio allacciato” edizione 2019. Un progetto per l’educazione e la sicurezza stradale. Oggi le premiazioni dei bambini di Sestu

“Viaggio sicuro Viaggio allacciato” edizione 2019. Un progetto per l’educazione e la sicurezza stradale. Oggi le premiazioni dei bambini di Sestu

 

 

In un’atmosfera festosa ed allegra, sono stati premiati oggi, nel corso di una cerimonia che si è tenuta nella Sala Consiliare del Comune di Sestu, alla presenza dei genitori e delle autorità locali, i piccoli partecipanti delle scuole del Comune di Sestu al progetto “Viaggio sicuro Viaggio Allacciato” nell’edizione anno scolastico 2018-2019.

Dato il successo riscosso dall’iniziativa lo scorso anno, la Città Metropolitana, in collaborazione con il circuito di carrozzerie d’eccellenza Mio Carrozziere, con i Comuni, i Corpi di Polizia Locale e gli Istituti scolastici aderenti, ha promosso la seconda edizione del concorso dedicato ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria, il cui obiettivo è quello di informare e formare i giovani allievi sull’adozione di buone pratiche in strada.

Attraverso il gioco i bambini sono stati chiamati all’applicazione delle norme di sicurezza e al rispetto di tutte le regole previste per la circolazione con qualsiasi mezzo: a piedi, in bicicletta, in auto e in moto.

Il Delegato Metropolitano alla Vibilità, Mobilità e Trasporti Fabrizio Marcello, intervenuto in rappresentanza della Città Metropolitana, ha sottolineato che “I bambini hanno partecipato con entusiasmo e, attraverso il gioco, la sicurezza è stata interpretata non solo come un dovere ma anche come un piacere. Hanno inoltre imparato a verificare il rispetto delle regole da parte dei genitori, dei nonni e di chiunque li trasporti” . “Un viaggio senza l’uso del cellulare” – ha poi ricordato il Delegato – “significa ridurre del 30% gli incidenti stradali: lavorare sui bambini e sulla cultura aiuta nel percorso di sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale, che stiamo promuovendo nei 17 comuni del territorio della Città Metropolitana”.

Le attività del progetto hanno previsto una prima fase con alcune lezioni di formazione tenute dalla Polizia Municipale e dagli esperti di Mio Carrozziere. Si è poi passati alla parte pratica, nella quale i piccoli allievi hanno avuto il compito giornaliero di viaggiare in qualsiasi percorso in auto con le cinture di sicurezza allacciate in totale autonomia e nell’apposita postazione nel sedile posteriore. Gli è stato inoltre assegnato il compito di verificare che tutti gli adulti che viaggiavano con loro lo facessero in sicurezza: cinture allacciate prima di mettere in moto l’auto e nessun uso di telefonino senza dispositivi di ascolto a distanza. Tutti i bambini si sono mostrati ampiamente all’altezza della situazione, svolgendo i loro compiti con rigore e serietà in un interessante gioco di inversione dei ruoli.

Sulla base del rispetto delle regole i bambini sono stati premiati sia giornalmente che settimanalmente con delle medaglie da parte delle autorità della loro comunità, fino al conseguimento del diploma di “Viaggiatore sicuro” e della meritata medaglia d’oro.

 

 

L’auspicio degli organizzatori è quello di incidere in maniera duratura, per mezzo di un gioco valorizzante e premiante, sulle buone abitudini dei cittadini e su un uso migliore dei mezzi di trasporto, che sia in armonia con i principi di una mobilità sostenibile e sicura

Hanno aderito all’edizione del concorso 2018-2019 i Comuni di Cagliari, Sestu ed Elmas e i rispettivi comprensivi didattici (la scuola inglese Chatterbox di Cagliari, gli Istituti Comprensivi Mons. Saba di Elmas, G. Bosco di Sestu). Hanno inoltre partecipato con il loro contributo le aziende del circuito Mio Carrozziere: Autocarrozzeria Santa Gilla di Marcello e Riccardo Melis di Cagliari e le Officine Lai di Sestu.

Il progetto ha visto la partecipazione di circa 300 bambini nell’area metropolitana e complessivamente oltre mille, nelle varie tappe del gioco: ad Olbia (Istituto Comprensivo Maria Rocca), a Macomer in tutte le prime classi della città, a Bolotana (Istituto Comprensivo Motzo) e a Oristano (tappa conclusiva a maggio 2019).

Menù di Navigazione

Notizie ed Eventi